Autore: nicola.dardes@riccioconsulting.com

La strategia “catch-and-treat” migliora la salute nell’asma e nella BPCO precedentemente non diagnosticati SAN DIEGO (ATS 2024, Conference American Thoracic Society)— Non puoi curare i pazienti se non riesci a trovarli. Ma, come hanno dimostrato i ricercatori in uno studio randomizzato e controllato, un metodo di ricerca dei casi basato sui risultati della spirometria può…

Gli ex fumatori di sigarette tradizionali che usano quelle elettroniche o dispositivi di svapo possono essere a maggior rischio di cancro ai polmoni rispetto a quelli che non svapano. È il risultato di uno studio coreano presentato alla Conferenza internazionale ATS (American Thoracic Society) 2024, tenutasi a  San Diego, in California, dal 17 al 22…

Un versamento pleurico è una raccolta anomala di liquido presente nello spazio pleurico. Solitamente la causa è un’eccessiva produzione di liquido e/o un ridotto assorbimento linfatico (problema nel drenaggio). È la manifestazione più comune della malattia pleurica. La causa (l’origine) va dai disturbi cardiopolmonari e/o dalle condizioni infiammatorie sistemiche alla malignità di altri stati patologici…

L’asma da esercizio fisico (EIA), o broncocostrizione indotta dall’esercizio (EIB), è una variante dell’asma. È una condizione in cui l’esercizio o un’intensa attività fisica attiva una broncocostrizione acuta in individui con elevata reattività delle vie aeree. L’asma da esercizio fisico è riscontrabile soprattutto in coloro che soffrono di asma (broncocostrizione indotta dall’esercizio fisico in persone…

Un team di scienziati, americani e inglesi, ha condotto uno studio e individuato una malattia completamente nuova, associata al Covid, potenzialmente letale. Il nome è MIP-C , “autoimmunità MDA5 e polmonite interstiziale contemporanea con Covid-19”. È molto simile a un’altra rara malattia autoimmune, la dermatomiosite anti-MDA5 positiva. Di solito viene diagnosticata a individui originari dell’estremo…

In tema di studi sul Long Covid, negli Stati Uniti sono al via due trial clinici condotti dai NIH (National Institutes of Health) Recover Sleep e Recover Energize. L’obiettivo è indagare potenziali trattamenti per risolvere alcuni sintomi come disturbi del sonno e intolleranza all’esercizio fisico. Ma anche il peggioramento dei sintomi a seguito di uno…

La pertosse è un’infezione batterica dei polmoni e delle vie respiratorie ed è endemica in Europa e nel resto del mondo. Può essere molto pericolosa per i bambini piccoli o gli anziani e rappresenta una sfida rilevante per la salute pubblica. I paesi europei hanno segnalato un’impennata dei casi di pertosse nel 2023 e nel…

La polmonite da ipersensibilità (o HP in breve) è una condizione infiammatoria del polmone la cui causa è riconducibile all’inalazione di minuscole particelle irritanti o “antigeni”. Un antigene è una sostanza esterna all’organismo in grado di essere riconosciuta dal sistema immunitario come estranea o potenzialmente pericolosa. Le fonti di questi antigeni possono essere molto diverse…

La malattia polmonare interstiziale (ILD) consiste in un gruppo di disturbi polmonari. Questi sono caratterizzati da infiammazione e/o fibrosi del parenchima polmonare associata a dispnea progressiva che spesso,  allo stadio terminale, provoca insufficienza respiratoria. Negli Stati Uniti, la malattia non grave colpisce circa 650.000 persone e provoca circa 25.000-30.000 decessi all’anno. Le forme più comuni…

L’asma è una patologia respiratoria cronica che presenta sintomi quali respiro sibilante ricorrente, mancanza di respiro e tosse, con infiammazione e ostruzione delle vie aeree . Gli attacchi d’asma sono caratterizzati dall’improvvisa insorgenza o dal peggioramento dei sintomi e derivano da una diminuzione del flusso d’aria espiratorio. L’attacco d’asma rappresenta il rischio più concreto di…

L’OMS Europa, in un summary report appena pubblicato, fotografa le modalità di gestione del trattamento della Sindrome Post Covid (o Long Covid) in Italia e in altri Paesi Europei. Nel nostro Paese i 124 centri, censiti dall’Istituto Superiore di Sanità, presentano una certa eterogeneità di cura. Tra le criticità che il Report evidenzia c’è, in…

L’uso della trombectomia meccanica (MT) è stato associato a una riduzione degli eventi avversi maggiori a breve termine e a un miglioramento della qualità della vita a lungo termine. Sia per i pazienti con embolia polmonare (PE) che per quelli con ipertensione polmonare (PH), sulla base dei dati di 99 individui. L’impatto della MT sugli…

Prevenire i tumori è ciò che tutti vorrebbero. E la prevenzione è, senz’altro, lo strumento più utile per cercare di evitare, il più possibile, un cancro. Oppure per diagnosticarlo per tempo, quando è maggiormente curabile.  È importante, però, tenere sempre presente che il rischio è comunque ad personam ed è il risultato di diversi fattori….

L’esposizione al fumo passivo e la fibrillazione atriale, il disturbo del ritmo cardiaco più comune al mondo, hanno una correlazione. Infatti, il risultato di uno studio presentato all’Ehra 2024, un congresso scientifico della Società Europea di Cardiologia (Esc), dimostra esattamente questo. L’autore della ricerca è Kyung-Yeon Lee dell’Ospedale dell’Università Nazionale di Seul, Corea del Sud….

La fibrosi polmonare è una malattia respiratoria cronica, irreversibile e a carattere progressivo. Fa parte delle interstiziopatie polmonari (ILDs – interstitial lung diseases) e può presentarsi in forma idiopatica (IPF – idiopathic pulmonary fibrosis, senza cioè che sia nota la causa scatenante) oppure secondaria ad altre condizioni. Come malattie autoimmuni e reumatologiche oppure in conseguenza…

Inquinamento da microplastiche, quali e quanti danni per la nostra salute? La Società Italiana di Medicina Interna sottolinea l’importanza di porre maggiormente l’attenzione su questa problematica che rappresenta una minaccia per tutti. Ma che purtroppo non è adeguatamente tenuta in considerazione e che, silenziosamente, invade le nostre vite. È invece necessario cercare di tutelarci dall’inquinamento…

L’embolia polmonare (EP) è una condizione clinica di emergenza. Per spiegare cos’è un’embolia polmonare, diciamo che essa si caratterizza per la formazione di un embolo, o coagulo, all’interno dell’arteria polmonare o di uno dei suoi rami. Questo va ad ostruire parzialmente o totalmente il vaso o i vasi sanguigni interessati, compromettendo la corretta circolazione del…

Quattro anni fa, nella primavera del 2020, medici e pazienti hanno coniato il termine “Long COVID” per descrivere una forma di infezione virale dalla quale la guarigione sembrava impossibile. Quella che era iniziata come una pandemia che ha ucciso quasi 3 milioni di persone in tutto il mondo solo nel 2020, si trasformerebbe in una…

Gli eosinofili infiammatori sono globuli bianchi che partecipano alla risposta immunitaria contro allergeni e infezioni parassitarie. Uno studio condotto dall’Ospedale Careggi di Firenze ha dimostrato la correlazione tra gli eosinofili infiammatori e la severità clinica dell’asma grave eosinofilico con rinosinute cronica con poliposi nasale.  L’indagine ha anche rilevato che il trattamento con l’anticorpo monoclonale mepolizumab…

A causa di diversi fattori, che possono essere congeniti oppure esterni, come il fumo di tabacco, il tessuto polmonare subisce un danno progressivo. E negli alveoli si formano degli spazi pieni d’aria con diametro di almeno 1 cm, le bolle appunto. Queste bolle causano una diminuzione della superficie disponibile per effettuare gli scambi gassosi. I…

Lo sviluppo di un vaccino contro il cancro al polmone, basato sul DNA, nel Regno Unito ha ricevuto finanziamenti per 2 anni di ricerca di laboratorio. E anche per la produzione iniziale di 3000 dosi. Questo secondo un comunicato stampa dell’Università di Oxford, Inghilterra. Un team di scienziati dell’Università, del Francis Crick Institute e dell’University…

Lo screening per il cancro al polmone può rilevare anche altri problemi di salute. Il motivo è perché le scansioni TC a basso dosaggio utilizzate per lo screening coprono la parte inferiore del collo fino alla parte superiore dell’addome. Rivelando, quindi, molte più parti anatomiche dei semplici polmoni. Infatti, lo screening del cancro al polmone…

In uno studio randomizzato, l’uso di un dispositivo di avanzamento mandibolare (MAD) si è dimostrato non inferiore alla pressione positiva continua delle vie aeree (CPAP). Nei pazienti con ipertensione e apnee notturne o apnee ostruttive del sonno (OSAS), la CPAP è raccomandata dalle linee guida per ridurre la pressione sanguigna. Lo studio CRESCENT avviato dallo…

Chi fuma sigarette elettroniche può sviluppare scompenso cardiaco con maggiori probabilità rispetto a chi non ne fa e non ne ha mai fatto uso. Questo è l’esito di un nuovo ampio studio prospettico, uno dei più grandi realizzati fino ad oggi, Condotta dagli scienziati del  MedStar Health di di Baltimora, la ricerca ha preso in…

Anche la Commissione Europea ha approvato per la prima volta una terapia anti-PD-1/L1. Si tratta del farmaco pembrolizumab, per il  tumore al polmone non a piccole cellule resecabile. Questa forma tumorale è ad alto rischio di recidiva negli adulti. Negli Stati Uniti era stato approvato ad Ottobre 2023. Il PD-L1 è una proteina presente sulla…

Secondo uno studio dell’Istituto per le Scienze Biomediche dell’Università della Georgia, i batteri del microbiota intestinale possono proteggerci dalle infezioni virali respiratorie. E parliamo non solo dei virus influenzali, ma anche di condizioni più serie come la polmonite interstiziale, tipica del Covid. Lo studio, condotto sui roditori, è stato pubblicato sulla rivista scientifica Cell Host…

Secondo uno studio condotto all’Università di Innsbruck e pubblicato sulla rivista scientifica Cancer Research, le sigarette elettroniche non sono poi così innocue come molti vorrebbero. Infatti la ricerca indica che i fumatori di e-cig presentano mutazioni epigenetiche del Dna legate alla cancerogenesi come accade in chi fuma le sigarette tradizionali. Non si può affermare che…

Lo pneumotorace iperteso è una delle più importanti cause di morte immediata nei soggetti con lesioni multiple causate da un trauma. Per la gravità e la rapidità con cui comporta il verificarsi di una insufficienza respiratoria acuta, lo pneumotorace (pnx) iperteso è un evento drammatico che necessita di un trattamento tempestivo. E questo è fondamentale…

In occasione dell’European Lung Cancer Congress (ELCC) 2024, che si è svolto recentemente a Praga, sono stati presentati i risultati dello studio di Fase III FLAURA2. Questi hanno dimostrato i vantaggi della combinazione tra il farmaco osimertinib e la chemioterapia.   Questo in caso di carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) localmente avanzato o…

Il virus respiratorio sinciziale (RSV) è comunemente associato a infezioni respiratorie nei bambini, ma può anche rappresentare una minaccia significativa per gli adulti. In particolare sono a rischio gli anziani e gli individui con un sistema immunitario indebolito. L’infezione da virus respiratorio sinciziale negli adulti può manifestarsi come una lieve malattia simile al raffreddore. Tuttavia…

Le cellule del corpo umano comunicano continuamente tra loro. Uno dei modi principali in cui comunicano è rilasciando minuscole sfere chiamate esosomi. Questi trasportano grassi, proteine ​​e materiale genetico che aiutano a regolare tutto, dalla gravidanza e le risposte immunitarie alla salute del cuore e alla funzione renale. Ora, un nuovo studio della Columbia University…

Tra i fumatori è diffusa la convinzione che, nel caso in cui riuscissero a smettere di fumare sconfiggendo la dipendenza dalla nicotina, questo comporterebbe un aumento del loro peso. Pertanto alcuni non riescono o non vogliono liberarsi della sigaretta anche per paura di ingrassare…questo almeno è quello che dichiarano. Eppure un gruppo di ricercatori del…

Già era stato anticipato dall’Ema (Europeam Medicines Agency) nel mese di Febbraio. E ora anche l’AIFA si allinea. In una importante nota informativa l’Agenzia Italiana per il Farmaco ha fornito precise raccomandazioni sull’utilizzo dell’antivirale Paxlovid in concomitanza con alcuni immunosoppressori. Facendo, quindi, seguito a quanto già comunicato dal PRAC (Comitato di sicurezza dell’Agenzia Europea del…

Il 24 Marzo si celebra la Giornata mondiale della tubercolosi. Come ogni anno, in occasione di questo appuntamento, Oms Europa/Ecdc hanno presentato il nuovo Report. Si tratta del Rapporto sulla sorveglianza e il monitoraggio della tubercolosi da parte dell’Ufficio regionale dell’Oms Europa e del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc)….

L’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) ha dato il via libera alla rimborsabilità dell’anticorpo monoclonale tezepelumab per il trattamento dell’asma grave non controllato.  Si tratta di una forma di asma che ha un impatto significativo sulla qualità di vita di chi ne è affetto. L’asma grave è molto sottodiagnosticato. Ed è quella forma di asma che,…

L’insorgenza e la diffusione di nuove varianti del virus SARS-CoV-2 in grado di aggirare l’azione degli anticorpi è una realtà nota. E proprio questo fa nascere dubbi sull’efficacia a lungo termine della strategia vaccinale. Fermo restando quanto i vaccini siano stati fondamentali per ridurre la morbilità e la mortalità legate al Covid. Un gruppo di…

Un gruppo di ricercatori di due Università britanniche, quella di Manchester e quella di Oxford, ha sviluppato un sistema capace di individuare e tracciare nuove varianti di SARS-CoV-2. Come sappiamo si tratta del virus che causa il Covid-19 e il sistema, basato sull’intelligenza artificiale, identifica le varianti potenzialmente pericolose. Descritto su Proceedings of the National…

Innanzitutto diciamo che una volta che nei bronchi si è prodotto il danno anatomico, non si torna indietro. La mucosa bronchiale è come un prato erboso, come il fairway di un campo da golf. Che, però, sottoposto agli agenti ossidanti si danneggia e quindi l’erbetta viene via. Questa erbetta è molto importante perché rappresenta delle…

Un gruppo di scienziati USA ha condotto uno studio sulla connessione tra cervello e corpo. In particolare sono riusciti a individuare dove sono localizzati i neuroni che ricevono dagli organi interni, come cuore e polmoni, i segnali da elaborare per mantenere attive le funzionalità vitali del sistema cardio-circolatorio e dell’apparato respiratorio. Questi neuroni sono presenti…

Il fumo cronico rimane una delle principali cause di mortalità prematura su scala globale. Nonostante gli sforzi intensificati per combattere questo flagello, ad esso è attribuito un quarto dei decessi tra gli adulti di mezza età in Europa e Nord America. Tuttavia, negli ultimi decenni, le campagne antifumo hanno dato i loro frutti. Molti fumatori,…

Uno studio di Gerard M. Walls, MB, MRCP, Centro Patrick G Johnston per la ricerca sul cancro, Queen’s University Belfast, Belfast, Irlanda del Nord Secondo nuovi risultati, l’esposizione alle radiazioni delle vene polmonari durante la radioterapia (RT) per il cancro ai polmoni non a piccole cellule (NSCLC) aumenta il rischio di fibrillazione atriale (FA). Circa…

Un contributo del dottor Neil Skolnik “Sono il dottor Neil Skolnik. Oggi parlerò dell’aggiornamento 2023 della Strategia globale per la gestione e la prevenzione dell’asma. Ci occupiamo del trattamento di molti casi di asma e ci sono alcuni cambiamenti importanti, in particolare riguardo all’uso dell’albuterolo. Esistono due linee guida principali per quanto riguarda l’asma, la…

Diversi casi stanno portando gli scienziati a dedicare più tempo al tentativo di comprendere la disparità biologica tra i sessi nelle malattie croniche come il Long Covid che fino a poco tempo fa erano state quasi ignorate. Secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, il Long Covid colpisce quasi il doppio…

Come è noto, la sindrome da apnee notturne è caratterizzata dalla occlusione completa, ripetuta, delle prime vie respiratorie durante il sonno. Le apnee notturne diventano pericolose in base al numero con cui si ripetono nel corso del sonno. Ricordiamo che questa sindrome assume rilevanza perchè l’interruzione del respiro genera una serie di fenomeni che coinvolgono…

Lo stress ossidativo ha un ruolo cruciale nell’insorgenza e nella cronicizzazione di diverse malattie che interessano i polmoni, come la BPCO (Bronco Pneumopatia Cronica Ostruttiva) e l’FPI (Fibrosi Polmonare Idiopatica). All’interno del nostro organismo avvengono costantemente reazioni chimiche, che richiedono ossigeno e che sono essenziali per produrre l’energia necessaria a svolgere anche le funzioni vitali…

Secondo uno studio preliminare che sarà presentato ad Aprile al congresso dell’American Academy of Neurology che si terrà a Denver, chi soffre di apnee notturne ha il 50% in più di probabilità di avere problemi di memoria e difficoltà nell’organizzazione del pensiero. I ricercatori americani volevano determinare l’impatto dell’apnea notturna sulle funzioni cognitive. Sottolineano che…

Il fenomeno dell’ asma da temporale è stato osservato in varie parti del mondo. Vediamo di cosa si tratta. L’asma da temporale è un evento che rappresenta un rischio per la salute dei pazienti con allergia ai pollini. In particolare nei periodi in cui si ha dispersione nell’atmosfera di significative quantità di questi allergeni. E…

Nel 2023 sono stati 44.000 le diagnosi di tumore al polmone. Un’incidenza decisamente elevata, così come elevata è la statistica di mortalità legata a questo tumore. Il dato della sopravvivenza a 5 anni (16% negli uomini e 23% nelle donne), infatti, colloca il tumore del polmone agli ultimi posti di questa infausta classifica. Un’attenta riflessione…

Il 4 marzo ricorre il World Obesity Day, la Giornata Mondiale dell’Obesità. Istituita nel 2015 dalla World Obesity Federation con l’obiettivo di invertire la crisi globale dell’obesità coinvolgendo organizzazioni, associazioni e cittadini, quest’anno riporta il tema: Everybody needs to Act. In tutto il mondo, accanto alle istituzioni, sono scese in campo strutture e associazioni mediche….

Il muco è una sostanza prodotta dalle ghiandole della mucosa respiratoria per proteggere e supportare il sistema respiratorio. In un individuo sano ha un aspetto fluido e trasparente. In una situazione di stabilità, il muco proveniente dalle ghiandole secernenti svolge varie attività di grande importanza. Ad esempio quella di imprigionare ed espellere polvere, particelle e…

La BPCO è una malattia cronica che non colpisce solo il corpo, causando gravi problemi respiratori, ma influisce anche, non poco, sull’umore e sulla salute mentale di coloro che ne soffrono. Come succede per molte altre malattie croniche, si registra maggiore prevalenza di disagio psicologico rispetto alla popolazione sana in generale. La BPCO interferisce sulla…

La bronchite cronica ostruttiva o BPCO o ancora meglio COPD, che è un acronimo in lingua inglese e vuol dire Chronic Obstructive Pulmonary Disease, è una malattia complessa. Nelle sue fasi iniziali è caratterizzata da un’infiammazione cronica dell’apparato bronchiale per poi estendersi progressivamente e compromettere il tessuto polmonare. Con le ovvie conseguenze sulla funzionalità dell’apparato…

Uno studio eseguito da scienziati svizzeri ha identificato delle anomalie del sistema immunitario in pazienti affetti da Long Covid che potrebbero aprire la porta a nuovi test diagnostici e trattamenti I ricercatori hanno scoperto che un gruppo di proteine del sangue che fanno parte del sistema immunitario, chiamato “sistema del complemento”, non funziona correttamente nei…

La Food and Drug Administration ha dato il via libera alla prima app per aiutare gli utenti senza precedente diagnosi di apnee notturne. Sarà progettata per rilevare sintomi da moderati a gravi nell’arco di due notti I disturbi respiratori del sonno sono alterazioni di origine complessa che determinano alterazioni del sonno fisiologico. La causa medica…

Secondo una ricerca pubblicata sul Canadian Medical Association Journal non ci sono prove a sostegno del trattamento farmacologico per la tosse postinfettiva persistente.   Il principale autore dello studio, Kevin Liang, MD del Dipartimento di medicina di famiglia dell’Università della British Columbia a Vancouver, ha sottolineato le preoccupazioni che dimostrano i pazienti per questa patologia….

Diversi studi hanno provato l’esistenza di una relazione tra apnee notturne e diabete mellito di tipo 2. Il Diabete di tipo 2 si caratterizza per una condizione di resistenza all’insulina. L’insulina è un ormone prodotto dal pancreas di cui il nostro corpo ha bisogno per regolare i livelli di glucosio nel sangue e attivare diversi…

Esiste una correlazione tra gengive e polmoni, tra disturbi gengivali e broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco). La Bpco è una patologia dell’apparato respiratorio in cui si registra un’ ostruzione irreversibile delle vie aeree. La parodontite è, invece, una malattia infettiva cronica, dovuta all’accumulo di placca gengivale. E sembra in grado di attivare le cellule immunitarie associate…

Respirare è un atto spontaneo e naturale, fondamentale per la vita di ciascuno. Si tratta di un processo fisiologico che racchiude diverse attività. Queste servono ad assicurare che ci sia un adeguato apporto di ossigeno ai tessuti e lo smaltimento dell’anidride carbonica che il metabolismo cellulare produce. Attraverso l’atto respiratorio avviene in pratica uno scambio…

Il nodulo polmonare solitario – NPS -, chiamato anche lesione a moneta, è una formazione anomala che può essere riscontrata in uno dei due polmoni. Quando la radiografia del torace evidenzia una “macchia sul polmone”, o per essere più precisi un addensamento polmonare di tipo rotondeggiante che può misurare fino a 3 centimetri, questo viene…

Macrofagi, ecco le cellule immunitarie che durante un’influenza lasciano la cavità pleurica per entrare nei polmoni. Vediamo meglio di cosa si tratta. Il sistema immunitario degli esseri umani è diviso in due parti che hanno funzioni e caratteristiche distinte: innato e specifico o acquisito. I macrofagi sono cellule della linea di difesa primaria dell’organismo, detta immunità…

Professor Nicola Dardes, che cos’è la polmonite? La polmonite è il capitano del battaglione della morte, così dicevano i medici della prima metà del 900, soprattutto nell’era pre-antibiotica. Era, infatti, una malattia gravissima e, in era pre-antibiotica, difficilmente curabile. La polmonite, per definizione, è l’infiammazione del tessuto polmonare, degli alveoli che sono quelle piccole sacche…

L’asma è una delle malattie croniche più comuni nei bambini ma può manifestarsi anche negli adulti e persino in età avanzata. In alcuni casi sembra regredire del tutto per poi ripresentarsi parecchi anni più tardi. Con caratteristiche, comunque, diverse da quelle “giovanili” e con una risposta meno efficace ai trattamenti farmacologici. Negli ultimi anni l’incidenza…

Il fumo passivo di prodotti del tabacco, e-cig e vaporizzatori è quello che viene inalato involontariamente dalle persone che si trovano a contatto con i fumatori. Ed è il principale inquinante degli ambienti chiusi. Il fumo che contamina l’ambiente comprende sia quello generato dall’espirazione del fumatore che quello prodotto dalla combustione di sigarette, sigari, pipe…

L’iperventilazione è una condizione nella quale si respira rapidamente e/o profondamente. Questo stato porta, di conseguenza, a una diminuzione del livello di anidride carbonica nel sangue. È spesso associata a crisi di panico o a stati emotivi particolarmente ansiogeni. A volte può verificarsi un vero e proprio circolo vizioso. Infatti il panico fa aumentare la…

La legionellosi è un’infezione causata da un batterio chiamato Legionella (precisamente la specie Legionella pneumophila). L’infezione colpisce l’apparato respiratorio e la causa principale è l’inalazione di piccolissime goccioline d’acqua aerosol, contenenti batteri di Legionella.   La Legionella deve il suo nome all’epidemia acuta che, nell’estate del 1976, colpì un gruppo di veterani della Legione Americana….

Il Virus Respiratorio Sinciziale – RSV è in aumento. In Europa, infatti, provoca più del 60% delle infezioni respiratorie acute in bambini al di sotto dei 5 anni di età. Negli adulti over 60 vengono stimati circa 3 milioni di casi di sindromi respiratorie acute, con più di 465mila ospedalizzazioni e più di 33mila decessi…

La fisioterapia respiratoria è rivolta a pazienti affetti da malattie croniche dell’apparato cardio-respiratorio che causano dispnea. Da questa indicazione possiamo già intuire l’utilità che la riabilitazione respiratoria può avere per i pazienti colpiti da enfisema polmonare. La riabilitazione respiratoria è “un intervento globale e multidisciplinare basato sull’evidenza, rivolto a pazienti affetti da malattie respiratorie croniche,…

La polisonnografia (o studio poligrafico del sonno) è un esame fondamentale per diagnosticare e curare tempestivamente diverse patologie. Cioè quelle respiratorie, cardiache e neuromuscolari che si nascondono dietro a un riposo notturno poco efficiente. A volte, infatti, si possono verificare anomalie e disturbi di diversa natura che ne condizionano negativamente la qualità. Questo sta a…

Le bronchiectasie sono una patologia polmonare cronica. Nelle persone affette da bronchiectasie le vie respiratorie sono più dilatate rispetto al normale.Ciò comporta l’accumulo di muco (detto anche espettorato)e un maggior rischio di contrarre infezioni polmonari.Tali infezioni possono causare l’infiammazione dei polmoni, che può ostruirne o danneggiarne delle parti. Le bronchiectasie sono anche note come bronchiectasie non correlate…

Per pneumotorace spontaneo primario (PSP) si intende il primo episodio di pneumotorace. Ovvero il collasso di un polmone, in una persona che non soffre di patologie polmonari. Il termine pneumotorace indica il collasso di uno o entrambi i polmoni causato dall’ingresso di aria nella cavità pleurica. La cavità pleurica è lo spazio tra i due…

La sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS, dall’inglese Acute respiratory distress syndrome) è una patologia potenzialmente fatale per cui i polmoni non sono in grado di funzionare correttamente. La causa una lesione alla parete capillare dovuta a malattia o contusioni. Ciò provoca fuoriuscite di liquido dalle pareti capillari. Queste portano a un accumulo di fluido…

La polisonnografia è un esame molto semplice, indolore, per nulla invasivo. Non presenta alcun effetto indesiderato o controindicazioni e non richiede alcuna anestesia o sedazione. Il paziente non è esposto a correnti elettriche né a radiazioni. Dovrà dormire spontaneamente per alcune ore, non necessariamente per tutta la notte. L’esame richiede una preparazione a cui è…

Le patologie polmonari professionali, o occupazionali, sono condizioni patologiche causate o aggravate da sostanze a cui si è esposti sul posto di lavoro. L’impatto di tali patologie è sottovalutato a causa della mancanza di segnalazioni. Ad esempio, è più probabile che una patologia professionale si manifesti negli anziani non più in età lavorativa, la cui…

L’asma è una malattia estremamente diffusa. Si ritiene che nel mondo ne siano affetti 338 milioni di persone. In particolare nel Nord America ed Europa 8% della popolazione ne è affetta. Di conseguenza è un problema di rilevanza sociale importante. Richiede protocolli e scelte terapeutiche estremamente personalizzate. E’ indispensabile disegnare il profilo del singolo paziente…

13 Centri di ricerca italiani hanno condotto uno studio che ha evidenziato come le variazioni del clima siano connesse all’asma. Patologia che, nel mondo, colpisce oltre 300 milioni di persone. Ad esempio, nei periodi di siccità estrema, si assiste a un aumento della prevalenza di questa malattia respiratoria. All’indagine hanno partecipato il Cnr e diversi…

L’aria inquinata si sta dimostrando un fattore di rischio sempre più rilevante per l’insorgenza del cancro, in particolare per il cancro ai polmoni A pochi giorni dalla Giornata Mondiale contro il cancro, che aveva come tema Close the gare up, Saverio Cinieri, presidente della Fondazione Aiom (Associazione italiana di oncologia medica), torna a sottolineare la…

Sono trascorsi dieci anni da quando l’Unione Europea emanò una direttiva sulla sicurezza dei trasporti.  La sonnolenza venne aggiunta alle malattie neurologiche già considerate fattore di rischio primario per incidenti stradali. L’Italia recepì questo invito ed il Ministero della Salute istituì un Tavolo di esperti. Questo per produrre un Documento di Indirizzo sulla prevenzione e…

La bronchite cronica è una delle componenti della BPCO. La BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva) è una malattia molto complessa che può presentarsi in diversi modi e con diversi gradi di gravità, dalla bronchite cronica all’enfisema polmonare.  La bronchite cronica è una patologia respiratoria cronica i cui sintomi, tosse e catarro, sono presenti per almeno 2…

Cancro e tumore spesso sono usati come sinonimi…ma qual è la differenza?Il tumore è una proliferazione cellulare anomala e può essere limitata alla sede di origine, oppure può dare origine a metastasi. Cancro, invece, indica un tumore in grado di produrre metastasi. Parlando dei polmoni, il tumore viene considerato la “malattia primitiva”, quella da cui…

Il 4 febbraio i cittadini e le Istituzioni di tutto il mondo sono chiamate ad impegnarsi nella lotta contro il cancro “Close the care gap” è il tema della Giornata mondiale contro il cancro che vuole mettere in evidenza la possibilità di ridurre l’impatto globale del tumore grazie alla capacità di fare sistema. Ciascuno di…

Negli ultimi tempi ricerche e studi hanno dimostrato e avvalorato l’importanza che svolge il microbiota nel nostro organismo Il microbiota umano è ampiamente riconosciuto come un player importante di diverse patologie. Le popolazioni di microrganismi sono diverse da un soggetto all’altro, ma variano anche all’interno dello stesso individuo e possono facilmente essere influenzate da fattori…

La sonnolenza diurna è senz’altro uno dei sintomi da tenere maggiormente in considerazione quando si parla di apnee notturne e di come si possa scoprire di soffrirne. Ma non è certamente l’unico. Perché il paziente o il suo medico abbia il sospetto della presenza di una sindrome da apnee notturne devono essere valutati due categorie…

Il 26 gennaio 2024 l’ ECDC (European Centre for Disease Prevention and Control) ha pubblicato un rapporto sulla copertura vaccinale anti-Covid degli over 60 nei paesi europei, nel periodo 1° settembre 2023 –  15 gennaio 2024. L’Italia, insieme ad altri 5 paesi (Austria, Croazia, Germania, Lettonia, Svezia) non ha trasmesso i dati per consentire la…

Nel mezzo dell’attuale ondata di casi di virus respiratori invernali, l’influenza (tipi A e B) è in testa con il maggior numero di visite al pronto soccorso. Seguita da vicino da COVID-19, grazie alla variante JN.1, e virus respiratorio sinciziale (RSV). Considerando le varie somiglianze e differenze nella presentazione della malattia, quanto è difficile per…

Per sottolineare la relazione tra microbiota intestinale e polmoni, è utile ricordare che il microbiota intestinale è stato protagonista anche al Congresso della European Respiratory Society svoltosi lo scorso anno a Milano. E, peraltro, sono sempre più numerosi gli studi che spiegano in che modo i batteri commensali (non patogeni) dell’intestino sono collegati ad altre…

L’Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha raccomandato che al medicinale cefepime-enmetazobactam (Exblifep) venga concessa l’autorizzazione all’immissione in commercio per il trattamento degli adulti con infezioni del tratto urinario (UTI) e polmonite acquisita in ospedale. Exblifep è una combinazione di cefepime, una cefalosporina di quarta generazione, ed enmetazobactam. Questo è un nuovo inibitore della beta-lattamasi…

Gli italiani, come è noto, sono gran consumatori di farmaci in primis antinfiammatori e antibiotici. La popolazione invecchia e il consumo aumenta ma, conseguentemente, cresce anche la quantità di medicinali che non utilizzati giungono a scadenza. Ecco che allora si pone il problema del loro smaltimento perché è opportuno ricordare che si tratta di un…

L’ozonoterapia consiste nella somministrazione di ozono a scopo terapeutico e viene effettuata attraverso diverse vie di somministrazione. L’ozono si genera attraverso una scarica elettrica in presenza di ossigeno puro e la sua produzione avviene tramite un apposito macchinario. L’ossigeno viene convogliato all’interno di un’apparecchiatura dove si trova un sistema che, producendo la scarica elettrica, fa…

L’enfisema polmonare è una delle varianti della malattia ostruttiva delle vie aeree ma ha delle caratteristiche particolari. La sua definizione è anatomica, cioè si chiama enfisema polmonare quella condizione in cui si ha una dilatazione degli spazi aerei più periferici. La definizione clinica è più complessa. Si tratta di una malattia che presenta tratti caratteristici…

Con una serie di studi clinici su larga scala in corso e ricercatori alla ricerca di nuove terapie, gli scienziati Covid sperano da tempo che questo sia l’anno giusto. Quello in cui i pazienti – e i medici che si prendono cura di loro – vedranno finalmente miglioramenti nel trattamento dei loro sintomi. Ecco cinque…

“COVID è qui per restare“, ha sottolineato il direttore regionale per l’Europa dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), Hans Kluge, MD, in una conferenza stampa il 16 gennaio 2024. Ha sottolineato la necessità di una vigilanza continua e di sforzi per mantenere la malattia a livello globale, in cima alle agende politiche e sanitarie. Mentre l’attenzione…

La riabilitazione respiratoria è un percorso terapeutico multidisciplinare mirato a ridurre la disabilità e i sintomi causati da patologie, soprattutto croniche, che interessano l’apparato respiratorio. La malattia respiratoria colpisce l’individuo che ne è affetto su numerosi fronti. La progressione della difficoltà respiratoria (dispnea) conduce il paziente a ridurre sempre più l’attività motoria. Aumenta la rigidità…

I dati suggeriscono che lo zolpidem e la terapia comportamentale riducono significativamente i sintomi diurni dell’insonnia come affaticamento, disturbi funzionali e sintomi depressivi. In uno studio clinico randomizzato su più di 200 pazienti con insonnia cronica, la terapia comportamentale è stata associata ad una riduzione di 4,7 punti nel punteggio Multidimensional Fatigue Inventory (MFI). Zolpidem…

Un nemico invisibile quanto pericoloso. I dati non lasciano dubbi: secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’inquinamento atmosferico è il principale fattore di rischio per la salute mondiale. Uno studio del Global Burden of Disease ha stimato che siano direttamente riconducibili all’inquinamento nel mondo oltre 7 milioni di decessi determinati da inquinamento ambientale e inquinamento domestico….

Secondo un recente sondaggio del Census Bureau riportato dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), il Long Covid colpisce quasi il doppio delle donne rispetto agli uomini, con il 6,6% rispetto al 4%. I ricercatori stanno cercando di determinare cosa causa la disparità di genere e come trattarla al meglio. Gli…

La broncoscopia operativa è una tipica procedura da eseguire in casi specifici. Ad esempio in pazienti che presentino una particolare condizione, come quella dell’associazione di sindrome da collasso tracheobronchiale espiratorio con conseguente intrappolamento delle secrezioni e bronchite cronica ostruttiva con episodi ricorrenti di infezioni delle basse vie respiratorie. Il collasso tracheobronchiale è dovuto ad eccessiva…

La broncoscopia è un esame utile a valutare lo stato dei bronchi e può essere effettuata con diverse modalità e per diverse finalità. Un primo livello di broncoscopia è quella diagnostica, che può essere effettuata in sedazione conscia, o addirittura senza sedazione oppure in anestesia locale. Il secondo livello è la broncoscopia operativa o terapeutica…

Nell’ultima settimana la situazione Covid-19 ha fatto registrare numeri in significativo miglioramento. Prosegue, quindi, positivamente la rilevazione settimanale dei dati fornita da Istituto Superiore di Sanità e Ministero. Ma vediamo più nel dettaglio come si sia confermato il trend della settimana precedente. I nuovi casi positivi sono stati 9.675 con una variazione di -53,8% rispetto…

Il consumo di tabacco continua a diminuire nonostante i tentativi dell’industria del tabacco di ostacolare i progressi verso la sua eliminazione, spiega l’Oms. Queste le ultime stime del Rapporto appena pubblicato sulle tendenze nella prevalenza del consumo di tabacco a livello globale. Secondo il rapporto “Who global report on trends in prevalence of tobacco use…

Prevenzione primaria, secondaria e terziaria sono tre livelli di prevenzione sanitaria. Ciascuno di essi prevede la messa in atto di azioni differenti. La prevenzione sanitaria è un complesso di attività, azioni ed interventi che mira a ridurre la morbilità (la frequenza percentuale di malati in un determinato periodo e gruppo di persone), la mortalità o gli effetti provocati…