Archivio Tag : attualità e studi fumo

Gli ex fumatori di sigarette tradizionali che usano quelle elettroniche o dispositivi di svapo possono essere a maggior rischio di cancro ai polmoni rispetto a quelli che non svapano. È il risultato di uno studio coreano presentato alla Conferenza internazionale ATS (American Thoracic Society) 2024, tenutasi a  San Diego, in California, dal 17 al 22…

L’esposizione al fumo passivo e la fibrillazione atriale, il disturbo del ritmo cardiaco più comune al mondo, hanno una correlazione. Infatti, il risultato di uno studio presentato all’Ehra 2024, un congresso scientifico della Società Europea di Cardiologia (Esc), dimostra esattamente questo. L’autore della ricerca è Kyung-Yeon Lee dell’Ospedale dell’Università Nazionale di Seul, Corea del Sud….

Chi fuma sigarette elettroniche può sviluppare scompenso cardiaco con maggiori probabilità rispetto a chi non ne fa e non ne ha mai fatto uso. Questo è l’esito di un nuovo ampio studio prospettico, uno dei più grandi realizzati fino ad oggi, Condotta dagli scienziati del  MedStar Health di di Baltimora, la ricerca ha preso in…

Secondo uno studio condotto all’Università di Innsbruck e pubblicato sulla rivista scientifica Cancer Research, le sigarette elettroniche non sono poi così innocue come molti vorrebbero. Infatti la ricerca indica che i fumatori di e-cig presentano mutazioni epigenetiche del Dna legate alla cancerogenesi come accade in chi fuma le sigarette tradizionali. Non si può affermare che…

Tra i fumatori è diffusa la convinzione che, nel caso in cui riuscissero a smettere di fumare sconfiggendo la dipendenza dalla nicotina, questo comporterebbe un aumento del loro peso. Pertanto alcuni non riescono o non vogliono liberarsi della sigaretta anche per paura di ingrassare…questo almeno è quello che dichiarano. Eppure un gruppo di ricercatori del…

Il fumo cronico rimane una delle principali cause di mortalità prematura su scala globale. Nonostante gli sforzi intensificati per combattere questo flagello, ad esso è attribuito un quarto dei decessi tra gli adulti di mezza età in Europa e Nord America. Tuttavia, negli ultimi decenni, le campagne antifumo hanno dato i loro frutti. Molti fumatori,…

Il fumo passivo di prodotti del tabacco, e-cig e vaporizzatori è quello che viene inalato involontariamente dalle persone che si trovano a contatto con i fumatori. Ed è il principale inquinante degli ambienti chiusi. Il fumo che contamina l’ambiente comprende sia quello generato dall’espirazione del fumatore che quello prodotto dalla combustione di sigarette, sigari, pipe…

Il consumo di tabacco continua a diminuire nonostante i tentativi dell’industria del tabacco di ostacolare i progressi verso la sua eliminazione, spiega l’Oms. Queste le ultime stime del Rapporto appena pubblicato sulle tendenze nella prevalenza del consumo di tabacco a livello globale. Secondo il rapporto “Who global report on trends in prevalence of tobacco use…

Gli studi mostrano che ci vogliono 30 anni affinché il rischio di mortalità degli ex fumatori assomigli a quello delle persone che non hanno mai fumato regolarmente È oramai noto come il consumo di tabacco sia uno dei più grandi problemi di sanità pubblica, e questo a livello mondiale. Le morti per cause cardiovascolari o…

Professor Nicola Dardes, oggi parliamo di fumo . Secondo gli ultimi dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, il fumo di tabacco è, a livello mondiale, la più grande minaccia per la salute e il primo fattore di rischio delle malattie croniche non trasmissibili. Sì, in effetti è così. Il fumo di tabacco è responsabile della maggior…